Con la Legge di Stabilità in dirittura d'arrivo sembra sempre più importante per i clienti trovare escamotage che riescano a far risparmiare. Scegliere, allora, un conto deposito che permetta di risparmiare sull'imposta di bollo appare quindi molto più conveniente visto che proprio la Legge di Stabilità prevede di reperire fondi anche attraverso l'aumento dell'imposta di bollo su conti deposito e prodotti finanziari.

Nel 2014, quindi, l'imposta di bollo aumenterà dallo 0,15% della liquidità depositata allo 0,20% a partire dalle liquidità depositate da gennaio 2014.

Nel panorama delle banche italiane non sono molte quelle che riescono ad offrire ai propri clienti l'esonero dal pagamento dell'imposta di bollo, di cui si fanno carico loro stesse; vediamo l'elenco di quelle che nel 2014 si faranno carico di pagare l'imposta facendo risparmiare i clienti e offrendo conti deposito zero spese:

  • Conto deposito ING Direct
  • Rendimax Banca IFIS
  • Eurodeposit PrivatBank
  • YouBanking del Banco Popolare
  • BccForWeb della Banca di Credito Cooperativo
  • IW Power Special di IW Bank
  • SiConto di Banca Sistema
  • Conto Deposito Banca Findomestic, che offre ai suoi clienti l'esonero dal pagamento dell'imposta di bollo soltanto per un periodo limitato nel tempo (un anno).
  • Conto deposito SuIBL di IBL Banca

Sicuramente con il passare dei mesi questo, già ben misero elenco, tenderà ad accorciarsi ulteriormente poiché molte banche non riescono a sostenere l'onere di pagare l'imposta di bollo al posto del cliente offrendo un conto deposito con costi pari a zero.