L'offerta dei Conti correnti a zero spese è più che mai varia e ampia, poiché i tempi di crisi richiedono attenzione e oculatezza nella gestione delle spese, la ricerca della convenienza è un obbligo da rispettare in ogni circostanza quotidiana. Le Banche si sono adeguate a questo tipo di esigenza, offrendo tante opportunità con le varie tipologie di conti correnti a zero spese studiati per venire incontro alle esigenze di sicurezza risparmio e liquidità dei clienti, ma bisogna fare attenzione sempre all'utilizzo che si fa di questi conti, perché i benefici potrebbero essere vanificati dalle scelte sbagliate.

Conti correnti a zero spese: convenienza e utilizzo

Tra i Conti correnti a zero spese, ci sono quelli online che presentano una convenienza assoluta rispetto alle spese, infatti, alcuni possono consentirci di non spendere niente, neanche per i bolli e assicurarci anche la possibilità di prelievo gratuito presso gli ATM di qualsiasi banca, ma bisogna rinunciare completamente all'utilizzo, per qualsiasi motivo, dei servizi allo sportello, che costerebbero decisamente troppo.

Altri conti correnti presentano un'interessante convenienza per quanto riguarda la remunerazione delle giacenze e la possibilità di effettuare molte operazioni. Bisogna, tuttavia, fare attenzione al fatto che spesso viene richiesto un vincolo sulle giacenze, come in un conto deposito, che penalizza il bisogno di liquidità, oppure è richiesta una giacenza media di una certa consistenza, per garantirsi una remunerazione soddisfacente.

Ci sono anche conti correnti a zero spese che offrono la possibilità di non pagare neanche le operazioni effettuate allo sportello, oltre a quelle online, fino ad un certo numero, ma a volte anche illimitatamente. Le occasioni, dunque, non mancano se si tiene sempre ben chiaro l'utilizzo che, di questi conti, si deve fare.