Le offerte di Fineco, Hello Bank o Ing Direct includono già conti online a zero spese; un prodotto che invece mancava a Monte Paschi di Siena, che ha deciso di sviluppare il proprio conto corrente online in modo assolutamente innovativo.

Il progetto messo in piedi da MPS è veramente alternativo. Ai risparmiatori che vogliono scegliere un conto corrente conveniente, presto sarà disponibile un nuovo prodotto: una banca online i cui corrispondenti prodotti finanziari sono stati creati da una community di utenti sui social network.

Questo nuovo concorrente sul mercato sarà Widiba. Si tratta infatti della nuova banca online del gruppo MPS. Il nome ha origine da un'acronimo che unisce WIse (saggio), DIalog (dialogo), internet BAnking (banca digitale). Il progetto è stato realizzato a partire proprio dalle opinioni e dai desideri di tutti coloro che desideravano proporre qualcosa.

Tutte le idee sui vari prodotti sono state selezionate e vagliate dagli utenti, persino il logo è stato creato tramite un concorso sui social network a cui hanno partecipato migliaia di persone. L'ideatore del progetto è Andrea Cardamone, già creatore di Webank per il gruppo BPM.

MPS è stata costretta a chiudere oltre 100 filiali, optando per una netta spending review. La ricapitalizzazione di 2,5 miliardi di euro porterà a una nuova politica di investimenti. MPS punterà ad attirare una clientela giovane, immersa nel mondo digital; la nuova banca online sarà uno dei pilastri fondamentali di questa strategia.

Difficile immaginare nello specifico come sarà un prodotto così vicino ai consumatori da essere stato inventato e strutturato praticamente da loro stessi. Una genialità, quella di MPS e di Andrea Cardamone, che è riuscita a mettere in piedi un sistema di cui gli utenti che hanno contribuito a crearlo saranno già fedeli e affezionati.

In questo modo si è già superata la tipica resistenza che un prodotto nuovo, soprattutto se legato alla finanza e al risparmio, avrebbe avuto sull'utente finale. Per questo, una volta lanciata (non c'è una data sicura, ma comunque nel prossimo semestre), Widiba rappresenterà un serio concorrente delle principali banche online.

Efficienza, fruibilità e operatività online, unite al costo zero saranno sicuramente le caratteristiche desiderate dai consumatori; unica spesa sarà probabilmente, come per la maggior parte dei conti online solo l'imposta di bollo annuale. Solo il tempo ci saprà dire se tale progetto avrà successo.