Spesso se vogliamo risparmiare su molte categorie di prodotti, la scelta migliore è quella di utilizzare un comparatore gratuito di tariffe su web che ci aiuti nella scelta. Questo consiglio vale ancora di più per quei prodotti difficili da confrontare per loro stessa natura, come i prodotti finanziari. Quindi per trovare il conto deposito più conveniente, l'uso di uno di questi siti può risultare veramente utili per velocizzare la scelta, magari riducendo il numero delle offerte sul mercato.

Tra i maggiori istituti di credito troviamo Fineco, banca solo online che propone tariffe tra le più vantaggiose, andando di pari passo con le convenienti offerte di Ing Direct o CheBanca!. Per quello che riguarda i conti deposito Fineco propone una serie di soluzioni particolari che si adattano ai diversi clienti. In particolare vorremmo soffermarci su CashPark Open, CashPark Save e CashPark Investing.

CashPark Open è un conto deposito vincolato a un mese incluso nel conto corrente Fineco che propone un interesse lordo del 0,5% sui risparmi lì inseriti; si badi bene però che esso può essere attivato solo per tutta la liquidità eccedente i 5 mila euro presenti nel conto corrente associato. Tale denaro può però essere comodamente rimmesso sul conto corrente senza perdere gli interessi finora maturati, svincolandolo appunto dal deposito dopo almeno un mese. In più tutte queste operazioni sono facilmente accessibili attraverso la piattaforma di home banking del nostro conto corrente Fineco.

CashPark Open Save, invece, è un conto deposito, anch'esso associato a un conto corrente Fineco, vincolato da 3 a 12 mesi; in questo caso la richiesta da parte del correntista di svincolare il denaro porta automaticamente alla perdita degli interessi maturati. Tale vincolo però ci porterà un interesse lordo del 2%, su un minimo obbligatorio di 5 mila euro accantonati. La base reale di calcolo degli interessi è l'anno civile di 365 giorni.

CashPark Investing invece è un'iniziativa, valida dal 01/06/2013 al 31/05/2014, che consente di costruire un piano che impieghi la liquidità del correntista (si parla in questo caso di un minimo impegnabile di 10 mila euro). Tale investimento graduale in fondi concordati con la banca è unito però al rendimento del conto deposito CashPark.

Sfruttare la piccola rendita finanziaria derivante da un conto deposito può rappresentare un investimento assolutamente sicuro che, oltretutto, non sarà sottoposto all'aumento della tassazione sulle rendite finanziarie disposto dal governo Renzi; ad oggi quindi manterrà una tassazione del 20%. Tale crescita fiscale colpirà ince tutte le altre rendite finanziarie a eccezione dei Buoni del Tesoro italiani ed europei.