Il consumatore attento non vaglierà solo la possibilità di scegliere un conto deposito o un conto corrente in base alle proprie esigenze ma, una volta optato per il secondo, dovrà anche informarsi sulla differenza tra un conto corrente online e uno tradizionale.

Non esiste una tipologia di conto migliore dell'altro bensì esiste il conto più adatto al singolo consumatore. La differenza sostanziale tra le due soluzioni, entrambe valide, riguarda i costi. I conti di Ing Direct, di Conto Arancio o di CheBanca! sono in genere a costo zero.

I conti tradizionali, pur avendo costi di gestione più alti, danno invece la possibilità di avere un rapporto diretto con gli impiegati della banca. Questo può sembrare poco utile rispetto all'abbattimento dei costi, tuttavia discutere personalmente può rivelarsi fondamentale per risolvere eventuali disservizi oppure in un ottica di piani di investimento o di risparmio specifici.

Per conto corrente online si intende nello specifico il prodotto offerto da una banca che opera esclusivamente in rete. Non tutte le banche che propongono questi servizi hanno totalmente rinunciato alla componente fisica, infatti molti grandi gruppi creano sistemi ad hoc per l'online proprio per abbattere i costi di gestione.

La preoccupazione principale dei consumatori è ovviamente la sicurezza. Inutile dire che i siti web delle banche e in particolare la piattaforma personale di homebanking del singolo risparmiatore sono assolutamente sicuri. L'affidabilità per le banche che operano online è fondamentale.

La possibilità che un hacker possa infiltrarsi in questi sistemi, continuamente implementati e migliorati, è bassissima. Inoltre le banche forniscono appositi generatori di password random ogni volta che l'utente deve compiere qualche operazione.

I casi di frodi telematiche non colpiscono infatti i siti web degli istituti di credito ma sfruttano la buona fede, l'ingenuità e l'impreparazione dei correntisti. Mail e siti web appositamente creati vengono utilizzati per sottrarre i dati personali e dati di accesso ai conti.