Un risparmiatore attento e consapevole, resta sempre informato sulle migliori offerte delle banche e utilizza i comparatori online per trovare il conto deposito più conveniente sul mercato. Ora poniamo il caso che un risparmiatore preso ad esempio abbia versato su un conto deposito vincolato per 12 mesi una determinata somma: cosa deve fare se gli viene proposta un'offerta con un rendimento più alto? Come cambiare prodotto senza perdere gli interessi maturati?

Il quesito è interessante e le possibilità di soluzione sono diverse. Vediamo dunque di capire quale sia la migliore. Innanzitutto per trovare un conto deposito vincolato più conveniente consigliamo di confrontare le offerte di CheBanca! con quelle di Webank o di altre banche online. Se quindi vogliamo cambiare dobbiamo accertarci di non perdere gli interessi maturati fino a quel momento. Per saperlo basterà prendere in mano il contratto (o il foglio informativo) e cercare la voce: possibilità di svincolo anticipato o simili.

Non tutte le banche (tradizionali o online) concedono infatti questa possibilità. Alcuni istituti di credito, ad esempio, chiedono il pagamento di una "penale", mentre altri operatori semplicemente azzerano gli interessi accumulati. Altri ancora invece riducono i rendimenti con determinate percentuali. Tutte queste modalità variano ovviamente a seconda della banca e del contratto di conto deposito vincolato sottoscritto. Il consiglio, quindi, è di vedere quali sono le condizioni e fare due calcoli. Quanto mi conviene cambiare banca?

Se il conto deposito vincolato che abbiamo aperto precedentemente era a zero costi di apertura, chiusura e gestione, allora l'operazione può anche convenire. Ma in caso contrario consigliamo di tenersi il conto almeno per un anno o per il periodo di tempo con cui si è vincolato il denaro. Attenzione però alla chiusura del conto: l'operazione è semplice, ma bisogna ricordarsi di trasferire tutte le funzioni ad esso associate, se ci sono.

Come spesso accade in finanza, quindi, non c'è una risposta univoca alla domanda se sia o meno conveniente cambiare il conto deposito vincolato. Dipende dalle proprie condizioni contrattuali e dall'offerta del nuovo conto deposito. Attenzione, infatti, alle proposte pubblicizzate in tv e sponsorizzate come le più vantaggiose. Non sempre sono veritiere e bisogna vedere se il rendimento citato nello spot è considerato al netto delle tasse.