I conti correnti on line sono la scelta migliore per chi vuole un prodotto bancario a basso costo e facile da gestire con l'home banking. Sul mercato è possibile confrontare le offerte di Fineco o di Hello Bank! e di altri operatori, ma siamo certi che i nostri soldi siano al sicuro su internet? Il dubbio è legittimo anche perché secondo lo studio condotto da Kaspersky Lab, azienda specializzata nella sicurezza informatica, sono in forte aumento i furti di denaro sul web.

Solo nel 2013, infatti, il numero di "attacchi informatici" è aumentato del 27% e risulta quindi sempre più facile rubare i dati finanziari dei clienti di banche online. Scegliere i migliori conti correnti on line fra le offerte di ING Direct o di Banca Mediolanum e così via, non è quindi garanzia assoluta per i risparmiatori che i propri soldi siano al sicuro e molti purtroppo sono i casi di furti anche in Italia. Il Bel Paese, infatti, nella classifica europea dei furti sul web è secondo soltanto alla Germania.

"L'anno scorso c'è stato un aumento significativo della percentuale delle minacce informatiche finanziarie - ha detto Sergey Lozhkin, Senior Security Researcher di Kaspersky Lab - in particolare hanno giocato un ruolo chiave i malware progettati per rubare denaro. La popolarità dei Trojan bancari e di altri programmi riguardanti i dati finanziari è dovuto al fatto che i cybercriminali possono ottenere denaro più velocemente. L'attuale situazione ha costretto gli utenti e le istituzioni finanziarie a prendere delle misure attive contro le minacce online, e i produttori di software di sicurezza a sviluppare nuove soluzioni di protezione".

La minaccia per i nostri risparmi, quindi, non deriva più dai banditi con la pistola, ma è rappresentata dagli hacker e dai cybercriminali. Cadere nelle trappole sul web è facile, purtroppo, in particolare a causa del phishing, ovvero il furto di dati personali (come le password o il numero della carta di credito) tramite delle pagine di internet "truccate". In grande crescita, però, sono prevalentemente i furti tramite app mobile e smartphone.

È quindi bene fidarsi dei conti correnti on line e dell'home banking? Questo dipende ovviamente dalle misure di sicurezza prese dalla propria banca, ma per tutelarsi il consiglio è quello di cambiare spesso la propria password e controllare frequentemente l'estratto conto della propria carta di credito.