Avere un conto corrente in banca significa poter avere un posto sicuro in cui mettere i propri risparmi e utilizzarli con facilità ogni qual volta ne necessitiamo. Confrontare i prodotti di Hello Bank! con quelli di Fineco e delle altre banche è importante per poter scegliere il migliore e quello che aderisca maggiormente alle nostre necessità.

La fiducia per il proprio istituto deve essere alla base e scegliere il miglior conto corrente vuol dire anche affidarsi alla banca migliore che ci tuteli in ogni caso. Questo però, non è sempre avvenuto e molte volte i problemi delle banche si sono riversati interamente sui conti bancari dei consumatori.

Il Parlamento Europeo, proprio per tutelare i consumatori da questi "incidenti" bancari ha emanato tre testi volti a favorire la salvaguardia dei correntisti da eventuali rischi di fallimenti bancari: su tre testi, infatti, due riguardano la ristrutturazione e la liquidazione degli istituti in caso di difficoltà, e il terzo è dedicato al rimborso ai contribuenti.

Il terzo testo, nello specifico, garantisce i depositi sui conti correnti fino a 100 mila euro in caso di fallimento della banca e impone che siano le banche e gli azionisti stessi a pagane le conseguenze e non gli utenti finali.

Il fenomeno, purtroppo, è stato riscontrato più volte durante la crisi economica che ha visto molte banche trasferire sui suoi contribuenti l'onere del fallimento: con il nuovo sistema chiamato "Bail-In", si stabilisce, come detto prima, che siano i creditori (ovvero che possiede obbligazioni), gli azionisti, i proprietari della banca stessa ad assorbire le perdite della banca.

Questo sistema di garanzia dei depositi bancari dovuto all'aggiornamento delle norme dell'Unione Europea garantirà il rimborso dei conti con 100 mila euro che verranno comunque finanziati dalle banche nel caso in cui la banca di riferimento non sia in grado di farlo.

Così facendo, i costi di garanzia sui depositi non dovrebbero essere a carico dei contribuenti che allo stesso tempo, riceverebbero rimborsi in modo più rapido. L'importo, infatti, sarà concesso entro 7 giorni lavorativi ed entro 5 giorni verrà erogata anche una somma di sussistenza, il cui valore cambierà da paese a paese. Nel caso in cui si abbiano più di 100 mila euro sul conto, questi verranno tutelati per almeno tre mesi.