Per il piccolo risparmiatore, investire in un conto deposito remunerativo può essere una scelta intelligente, soprattutto perché, malgrado il cambio dell'aliquota sulle rendite (dal 20% al 26%) restano ancora prodotti vantaggiosi.

C'è però ch ha anche bisogno dell'operatività di un conto corrente, per inviare bonifici o farsi accreditare stipendio o pensione. In questo caso si possono mettere i prodotti di ING Direct a confronto con quelli di Hello Bank e altri operatori per trovare un conto magari a zero spesechhe permetta di effettuare le operazioni quotidiane.

Ovviamente, per coniugare l'investimento con la necessità di avere una certa operatività spesso si è costretti ad aprire sia un conto deposito che un conto corrente. Hello Bank! ha pensato alle esigenze di questi consumatori e di quanti sono alla ricerca di un prodotto pensato per lo shopping online.

Hello! Money è infatti il nuovo conto corrente che permette una remunerazione fino al 2% annuo lordo, cioè con funzionalità simili a quelle di un conto deposito. Aprire il conto non comporta alcuna spesa, né il pagamento di un cane.

Inoltre, le operazioni come i bonifici sono sempre gratuite, sia che vengano effettuati online che al telefono o ai bancomat, e anche i prelievi non prevedono alcuna commissione, sia sul territorio nazionale che estero presso i bancomat di qualsiasi banca.

E non è tutto: grazie all'applicazione da scaricare sul proprio smartphone il conto corrente può essere totalmente gestito anche in mobilità. Al conto è associata una carta bancomat gratuita dotata di OTP, ovvero un sistema che fornisce password valide per una sola sessione per rendere più sicuro lo shopping online.

Un prodotto, quindi, pensato soprattutto per chi non vuole rinunciare alla remunerazione senza però sacrificare i vantaggi di un conto corrente, ma anche a chi è fan dell'e-commerce ed acquista spesso online. Infatti, Hello Bank!regala un buono da spendere sull'eShop Yoox.comdal valore di 100 euro destinato a chi accredita sul proprio conto Hello! Money lo stipendio o la pensione entro il 31 luglio.