Effettuare i pagamenti nei tempi previsti e senza inutili code è possibile grazie alla domiciliazione automatica delle bollette. Si tratta di un servizio offerto dalla maggior parte delle banche che permette di provvedere in automatico ai pagamenti delle utenze domestiche, come luce, gas, acqua e spese telefoniche. Un'ottima soluzione per evitare ritardi e inutili perdite di tempo. Per coloro che volessero aprire un conto corrente e conoscere le altre opportunità offerte, potrebbe essere utile mettere i conto correnti presenti sul mercato a confronto, e scegliere quello più adatto alle proprie esigenze.

La domiciliazione bancaria rappresenta un servizio disponibile per tutti i possessori di un conto corrente, sia tradizionale che online. Chi fosse in possesso di un conto corrente online e volesse attivare questo servizio dovrà semplicemente contattare la banca di proprio interesse, ad esempio informandosi su Conto Arancio e i suoi servizi, o su We Bank! e gli altri operatori del web, e accertarsi che la domiciliazione bancaria rientri tra le opzioni connesse all'apertura di un conto corrente online.

Come attivare la domiciliazione bancaria

Per attivare il servizio di domiciliazione bancaria delle bollette occorre recarsi in banca, compilare un apposito modulo inserendo gli estremi dell'ultima bolletta di utenza che si intende domiciliare e dell'apposito modulo che mette a disposizione la società fornitrice. Per attivare il servizio si ricorre ad una procedura chiamata Rid Bancario, ovvero rapporto interbancario diretto.

Procedura di attivazione

Si tratta di un servizio di incasso di crediti attivato attraverso un'autorizzazione continuativa esplicitamente dal debitore. In questo modo la propria banca è autorizzata a provvedere a tutti gli avvisi di pagamento provenienti da uno specifico creditore. Nel caso delle utenze domestiche, il creditore sarà proprio la società fornitrice delle utenze. In questo modo, al termine di ogni scadenza verrà effettuato un prelievo automatico di denaro dal conto corrente del cliente.

I vantaggi della domiciliazione bancaria

Il primo vantaggio offerto da questo servizio è senza dubbio la puntualità dei pagamenti, una soluzione per evitare di dover pagare eventuali interessi di mora connessi a dimenticanze o ritardi. Tra i vantaggi offerti da questo servizio rientrano anche gli elevati standard di sicurezza relativi al controllo degli importi. Infatti la società fornitrice delle utenze dovrà comunque inviare le bollette, nel classico formato cartaceo o per posta elettronica, indicando chiaramente il tipo di modalità di pagamento richiesta. Nello specifico comparirà la formula: domiciliata in banca.

Tra le precauzioni da adottare ci sarebbe anche una maggiore frequenza nel controllo del proprio estratto conto. Un modo per poter segnalare tempestivamente alla società fornitrice eventuali anomalie sugli importi addebitati. In casi del genere è opportuno contattare la banca e bloccare il pagamento della bolletta che intendiamo contestare.

Costi della domiciliazione bancaria delle bollette

L'attivazione del servizio di domiciliazione bancaria delle bollette è nella maggior parte dei casi gratuita in tutte le banche e per tutte le tipologie di conto corrente. Le operazioni di addebito sul conto corrente possono invece avere un costo nullo o variabile. Alcune società fornitrici hanno stipulato con le banche delle convenzioni che non prevedono alcun tipo di commissione. In questi casi è consigliabile verificare l'esistenza o meno di una convenzione tra la propria banca e il fornitore, in modo da verificare se sono previste delle commissioni sulle operazioni di addebito.