Gli acquisti online sono diventati l’ultima tendenza in fatto di shopping. Le prime vittime di questa nuova epidemia sono ovviamente le donne, più sensibili alle lusinghe della moda e maggiormente disposte a cogliere al volo le offerte dei tanti negozi virtuali. Ma anche in questo caso non mancano le controindicazioni. Infatti uno shopping sfrenato può riservare delle brutte sorprese, soprattutto quando si fa il punto della propria situazione finanziaria. Per evitare brutte sorprese, si potrebbe infatti optare per l’adozione di particolari soluzioni finanziarie. Ad esempio mettendo i conti correnti presenti sul mercato a confronto, è possibile individuare delle soluzioni particolarmente adatte alle proprie abitudini di acquisto.

Anche il settore finanziario sembra guadagnarsi spazio nel web, conquistando la fiducia di un gran numero di consumatori, attraverso soluzioni particolarmente vantaggiose e comode da gestire. Ad esempio informandosi su ING Direct e le sue proposte, o su Hello Bank! e gli altri operatori del settore è possibile individuare delle proposte particolarmente vantaggiose.

Acquisti online: un trend in forte crescita

Gli acquisti online hanno conquistato nel giro di poco tempo un gran numero di clienti in tutto il mondo. Secondo i dati relativi all’andamento del mercato, il giro di affari generato da questo nuovo modo di fare acquisti ha generato nel 2013 un volume di affari pari a 11 miliardi. In cima alla lista dei Paesi più attratti dallo shopping virtuale dominano i Paesi europei, seguiti subito dopo dagli Usa e dai Paesi del mondo orientale. Tra i settori più apprezzati dominano l’abbigliamento e il turismo, seguiti dal settore sportivo, baby & kids e l'home decor.

Target privilegiato di questo nuovo mercato sono soprattutto le donne, che rappresentano circa il 60% degli acquirenti totali del mercato. Da sempre più sensibili ai richiami dello shopping e incapaci di resistere a sconti e promozioni varie, le donne sono il bersaglio privilegiato di molte iniziative web. Generalmente si tratta di giovani donne, di età compresa tra i 30 e i 40 anni, con un buon livello di scolarizzazione e una discreta dimestichezza nell’uso di pc, tablet e smartphone.

Acquisti online in Italia

Nonostante la crescita delle vendite registrate nel corso degli ultimi anni e lo sviluppo di un’offerta sempre più specializzata, il mondo online non convince del tutto gli italiani. Infatti, la rete è considerata la principale fonte di informazione nel momento in cui si decide di fare un acquisito, ma in realtà solo pochi utenti decidono di passare concretamente alla fase di acquisto. Tra i principali timori che frenano l’impulso all’acquisto ci sono: la scarsa affidabilità delle procedure di pagamento e il timore di ricevere qualcosa di diverso da quello ordinato in rete.