Aprire un conto corrente in Svizzera conviene? In seguito all'aumento della tassazione sulle rendite finanziarie disposto l'anno scorso dal Governo, sembrerebbe di sì, visto che molti italiani hanno deciso di farlo, soprattutto al Nord per una questione di vicinanza territoriale. Ma come funziona aprire un conto corrente in Svizzera e, cosa più importante, conviene?

La procedura non è complicata: bisogna recarsi di persona in banca perché aprire un conto corrente online non è possibile e il costo del servizio di intermediari per conto terzi può essere molto elevato.

In secondo luogo bisogna avere le carte in regola per quanto riguarda la trasparenza in due accorgimenti importantissimi:

· la denuncia del saldo conto nella dichiarazione dei redditi

· il versamento di eventuali imposte sulle attività finanziarie detenute all'estero.

Per tranquillizzarvi sulla legalità della procedura di aprire un conto corrente in Svizzera (se conviene aprire un conto corrente in Svizzera lo analizziamo subito dopo) ve lo ribadiamo: l'operazione è totalmente legale; si possono fare trasferimenti sul nuovo conto considerando tre parametri ben precisi:

· le fonti di provenienza del denaro devono essere lecite (stipendi riconosciuti legalmente, versamenti tracciati, accreditamento della pensione...)

· tutte le operazione devono essere dichiarate al Fisco italiano, tramite la compilazione del quadro RW della dichiarazione dei redditi

· bisogna sapere che la banca estera dove avete il conto dovrà poter comunicare all'Italia tutte le vostre operazioni.

DA LEGGERE: Conto corrente all'estero: come funziona?

Quando conviene aprire un conto corrente in Svizzera?

Per rispondere alla domanda centrale dell'articolo bisogna innanzitutto dire che se si vuole aprire un conto corrente in Svizzera per eludere i controlli del Fisco, questo non conviene: non dichiarare i movimenti è una situazione irregolare.

Se si vuole, onestamente, aprire un conto corrente in Svizzera per questioni di sicurezza bisogna rapportarsi con la FINMA, l'Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari che ha poteri sovrani su banche, borse, assicurazioni, investimenti collettivi di capitale, commercianti di valori mobiliari, distributori e intermediari assicurativi; questo istituto tutela creditori, investitori e assicurati, occupandosi del buon funzionamento dei mercati finanziari. Proprio grazie alla FINMA potrebbe essere conveniente aprire un conto corrente in Svizzera: questa nazione gode delle banche più sicure al mondo.

Prima di aprire un conto corrente in Svizzera, valutate, però, le offerte delle banche italiane comparando le differenti opzioni, per avere maggior sicurezze e tutele per il presente e il futuro dei vostri soldi, non sempre avere dei soldi all'estero può essere la soluzione giusta per i vostri risparmi.