Scegliere un conto corrente conveniente e in linea con le proprie esigenze è la prima regola per ottimizzare la gestione dei propri risparmi e l'utilizzo dei servizi bancari. Trattandosi di un vero e proprio contratto tra il risparmiatore e la banca prescelta, l'attivazione di un conto corrente comporta una serie di vantaggi e diritti per l'intestatario. Infatti grazie all'apertura di conto corrente sarà possibile gestire le entrate e le uscite di denaro e avere la possibilità di ottenere dei finanziamenti, acquistare titoli e usufruire di altri servizi.

Infatti, la banca mette a disposizione di tutti i suoi cliente titolari di conto corrente molti altri servizi, come ad esempio: l'accredito dello stipendio o della pensione, la possibilità di effettuare bonifici, di richiedere la domiciliazione delle bollette e non per ultima, la possibilità di richiedere delle carte di credito o bancomat. Tutto questo a fronte di un "piccolo" contributo che periodicamente viene scalato dal proprio conto. Per fortuna il mercato offre delle soluzioni davvero vantaggiose, che permettono di usufruire di una serie di vantaggi e servizio a fronte di spese davvero ridotte, spesso pari a zero.

Da leggere: Quali sono banche italiane più solide e convenienti?

Conti correnti online a zero spese: le proposte più convenienti

Se quindi non sei soddisfatto dei servizi offerti dalla tua banca e sei alla ricerca di un conto corrente che possa garantirti molti servizi a fronte di un canone di spese davvero ridotto, potrai valutare queste proposte. Si tratta di alcuni prodotti per la gestione del risparmio che hanno riscosso maggiore successo ed approvazione tra i clienti nel mese di gennaio, attestandosi come i migliori conto correnti online a zero spese del mese di gennaio.

La nostra carrellata prevede in questo case dei conti correnti online, ormai molto diffusi anche tra i risparmiatori italiani. Infatti oltre a garantire un risparmio sul canone annuo e sulle altre spese di gestione, i conti correnti online sono apprezzati anche per la possibilità di effettuare le varie operazioni in autonomia grazie alle piattaforme di home banking, semplici e intuitive.

Conti correnti online a zero spese

La prima proposta è Conto CheBanca Opzione proposta dalla filiale di Mediobanca. Attivando quest'offerta dal sito potrai garantirti l'accesso gratuito a molti servizi e se lo desideri usufruire dell'Opzione assistenza in filiale pagando solo 2 euro al mese. Scegliendo questo conto corrente riceverai il Bancomat gratuitamente. Inoltre per garantire una maggiore assistenza ai sui clienti, CheBanca ha deciso di tenere aperti i suoi sportelli dal lunedì al venerdì fino alle 19, compreso anche il sabato mattina.

La seconda soluzione è proposta da un altro istituto di credito online ed è il Conto Webank.it di Banco Popolare di Milano. Scegliendo questo conto online non dovrai sostenere alcun canone annuo e inoltre avrai la certezze di un interesse dello 0,15% lordo a regime per la somma destinata alla linea di deposito libero. Inoltre per tutti coloro che decideranno di accreditare lo stipendio o la pensione o richiedere la domiciliazione delle utenze, Webank regala un buono sconto da 120 euro da spendere presso gli store Unieuro, presso le stazioni di servizio Total Erg o sul sito eBay.

Anche la terza proposta arriva da una banca online e riguarda Ing Direct con il Conto Corrente Arancio. Attivandolo non dovrai sostenere alcun canone annuo, potrai richiedere una carta di debito, di credito e prepagata a zero spese, effettuare i prelievi a zero spese presso tutti gli sportelli d'Italia e d'Europa e molte altre operazioni dal web, dal mobile, attraverso l'app e in filiale senza costi aggiuntivi. Inoltre se accrediti il tuo stipendio potresti partecipare all'iniziativa "Accredita e raddoppia" ed essere uno dei dieci estratti che potranno raddoppiare l'ammontare dello stipendio sul conto.

Con il Conto BancaDinamica di Banca Dinamica potrai gestire online tutte le operazioni senza sostenere alcuna spesa. Questa formula prevede l'applicazione di un tasso d'interesse dell'1% lordo sulle giacenze senza limiti di importo per i primi 3 mesi, dal quarto mese avrai diritto all'1% se deciderai di accreditare sul tuo conto lo stipendio oppure la pensione. Oltre all'assenza di canone e dell'imposta di bollo, potrai effettuare i prelievi gratuitamente dai bancomat d'Italia e di tutta Europa.