Se sei alla ricerca di un investimento semplice e sicuro ti consigliamo di valutare la possibilità di aprire un conto deposito. Si tratta di un conto sul quale puoi "parcheggiare" i tuoi risparmi per un determinato periodo di tempo, guadagnandoci sopra degli interessi. Certo, non stiamo parlando di chissà quali guadagni, ma se vuoi un prodotto semplice da gestire e a rischio zero, allora il conto deposito è la soluzione perfetta per te.

Tutti i conti deposito sono garantiti dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi (FITD), indipendentemente dalla banca presso la quale sono stati aperti. In caso di fallimento dell'istituto di credito, il Fondo garantisce i depositi dei correntisti fino a 100mila euro ciascuno: in questo modo non rischi di perdere i tuoi soldi.

Conto deposito libero o vincolato?

Per prima cosa devi decidere se preferisci un conto deposito libero o vincolato. Con il primo puoi ritirare il denaro quando vuoi e senza penali, mentre il secondo non ti permette di prelevare le somme investite fino al termine del periodo di vincolo (solitamente 3, 6, 12 o 24 mesi).

I conti deposito vincolati sono molto più redditizi di quelli liberi, in particolare se scegli di vincolare le somme per periodi abbastanza lunghi (la scelta migliore sono i 24 mesi).

Conviene ancora aprire un conto deposito?

Se si guarda solo al rendimento, un conto deposito non è certamente l'investimento più redditizio in circolazione. Rispetto a qualche anno fa, i tassi di interesse riconosciuti sui depositi si sono abbassati parecchio: se nel 2010 si potevano trovare conti depositi vincolati che riconoscevano ai propri clienti fino al 4% lordo sui depositi vincolati a 24 mesi, oggi è difficilissimo trovare una banca che offra un tasso superiore al 2% lordo.

Se però anche tu preferisci stare alla larga da investimenti più rischiosi, aprire un conto deposito è senza dubbio un'ottima soluzione per mettere al sicuro i tuoi risparmi e allo stesso tempo guadagnarci qualcosa. Per trovare il conto più adatto alle tue esigenze puoi usare il nostro servizio di comparazione gratuito: ti basterà inserire i tuoi dati e i parametri del prodotto desiderato, poi ci penserà il comparatore a selezionare per te le proposte con le condizioni più vantaggiose.

DA LEGGERE: Come proteggere i risparmi in banca, la guida ABI

Migliori conti deposito vincolati di giugno 2016

Per aiutarti nella scelta del tuo conto deposito vincolato siamo andati alla ricerca dei migliori prodotti offerti dalle banche, ipotizzando un investimento di 15.000 euro da vincolare per 2 anni.

Ecco 3 conti deposito vincolati più redditizi di giugno:

1) rendimax TOP – Banca IFIS

  • Tasso annuo lordo: 2,00%
  • Interessi netti: 443,07€
  • Liquidazione interessi: trimestrale
 2) ContoSuIBL Vincolato – IBL Banca

  • Tasso annuo lordo: 1,80%
  • Interessi netti: 400€
  • Liquidazione interessi: a scadenza del vincolo

3) Linea Vincolata – Widiba

  • Tasso annuo lordo: 1,80%
  • Interessi netti: 399,60€
  • Liquidazione interessi: trimestrale

Migliori conti deposito liberi di giugno 2016

Come puoi vedere, i conti deposito libero sono molto meno redditizi di quelli vincolati. Sempre per un investimento di 15.000€ per 24 mesi questi sono i migliori prodotti del momento:

1) ContoSuIBL Libero – IBL Banca

  • Tasso annuo lordo: 1%
  • Interessi netti: 222€
  • Liquidazione interessi: trimestrale

2) rendimax Libero – Banca IFIS

  • Tasso annuo lordo: 0,75%
  • Interessi netti: 166,38€
  • Liquidazione interessi: trimestrale

3) Conto Deposito – Banca DinAmica

  • Tasso annuo lordo: 0,50%
  • Interessi netti: 111€
  • Liquidazione interessi: trimestrale