Al giorno d'oggi il conto corrente rappresenta la soluzione migliore per mettere al sicuro i tuoi soldi e per gestirli in totale libertà. Il grande vantaggio di aprire un conto in banca è infatti quello di avere un accesso immediato al tuo denaro quando e dove vuoi e di effettuare i pagamenti tramite i diversi strumenti (bancomat, carta di credito, assegni e banking online) messi a tua disposizione.

Ogni conto corrente ha però caratteristiche e costi differenti che variano a seconda dell'istituto di credito e dei servizi che ti offrono: il costo di apertura, il canone annuo, le spese legate alle operazioni sul conto o all'invio delle comunicazioni periodiche.

Se anche tu stai valutando di aprire un nuovo conto ma non sai come orientarti fra le voci di costo dei singoli prodotti, in questo articolo trovi un confronto sui conti corrente più convenienti del momento così da farti un'idea di quale sia quello più adatto alle tue esigenze.

BancaDinamica, Conto BancaDinamica

Fra i migliori conti corrente di Novembre 2016 si guadagna il primo posto per convenienza Conto BancaDinamica di BancaDinamica. I suoi vantaggi economici sono principalmente legati al fatto che questo istituto di credito opera esclusivamente online. La natura digitale della banca permette infatti di ridurre i costi che generalmente ha invece una filiale fisica.

Aprendo un conto in BancaDinamica avrai zero spese di:

  • apertura conto (da effettuare via web)
  • canone annuo
  • deposito titoli
  • imposta di bollo
  • canone annuo bancomat
  • accredito stipendio
  • bonifico ricevuto
  • servizio clienti

Anche i servizi bancari previsti sono a 0 euro, eccezion fatta per i bollettini postali (1 euro), i RID (1 euro) altri rispetto al RID utenze e la ricarica della carta prepagata (1 euro). Qualora volessi attivare anche la carta di credito questa è gratuita il primo anno (24 euro dal secondo anno).

DA LEGGERE: Bollo su conto corrente: cos'è e quali banche non lo prevedono

WeBank, Conto WeBank

In seconda postazione troviamo sempre un conto corrente online. Stiamo parando di Conto WeBank del gruppo WeBank. Anche in questo caso si tratta di un prodotto che è attivabile e gestibile completamente online con le seguenti caratteristiche a zero spese:

  • apertura conto
  • canone annuo
  • deposito titoli
  • canone annuo bancomat
  • canone annuo carta di credito
  • accredito stipendio
  • bonifico ricevuto
  • servizio clienti

A differenza del conto precedente, Conto WeBank lascia a tuo carico il pagamento del bollo (34,20 euro) ma solo se il valore medio di giacenza annua è superiore a 5.000 euro. Tutti i servizi bancari sono a costo zero ad eccezione dell'invio di bollettino postali (1,20 euro) e ricarica carta prepagata (0,75 euro).

CheBanca!, Conto CheBanca!

Infine non possiamo non citarti anche Conto CheBanca! dell'istituto di credito CheBanca!. Anche in questo caso il conto è legato a un ente che opera online ma, a differenza di quelli precedenti, ti offre l'opzione offline. Si tratta quindi di un conto che può essere aperto sia online che in filiale ma tieni conto che scegliendo quest'ultima modalità le operazioni che effettuerai in sede avranno un costo aggiuntivo.

Il Conto CheBanca! – Opzione filiale prevede in aggiunta un canone annuo di 24 euro e tutte le operazioni in filiale (prelievo, versamento, ecc.) al costo di 3 euro. Il Conto CheBanca! (sia offline che online) ha invece le seguenti funzioni a zero spese:

  • apertura conto
  • imposta di bollo
  • canone annuo bancomat
  • accredito stipendio
  • deposito titoli
  • bonifico ricevuto
  • assistenza clienti

In conclusione, se hai intenzione di aprire un nuovo conto corrente o desideri trasferirlo presso una nuova banca, BancaDinamica, WeBank e CheBanca! sono gli istituti di credito che al momento ti offrono le condizioni più favorevoli.