Hai qualche soldo da parte e desideri aprire un conto deposito? Allora forse conto deposito WeBank è proprio il servizio che fa al caso tuo! Orientarsi tra i numerosissimi istituti bancari è spesso confusionario: per questo noi di SuperMoney vogliamo aiutarti a conoscere i vari prodotti disponibili sul mercato, analizzandoli uno per uno. Oggi è la volta del conto deposito targato WeBank: scopriamone insieme tutti i costi e le caratteristiche.

WeBank conto deposito: cos'è e come funziona

La prima domanda che ti starai facendo nel caso tu non fossi tanto avvezzo a queste pratiche è: "ma che cos'è un conto deposito?". Ebbene, un conto deposito è un'opportunità di guadagnare investendo i propri risparmi all'interno di uno di questi conti, messi a disposizione dai quasi tutti gli istituti bancari. Investendo una certa somma in un conto deposito potrai quindi ottenere un piccolo guadagno calcolato in base a quanto tempo il tuo capitale rimarrà depositato sul conto.

Nel caso specifico di WeBank potrai guadagnare un tasso uguale a quello base sancito dalla BCE - variabile nel tempo, che al momento ammonta allo 0,00% - più lo 0,10%, con la possibilità di trasferire e ritirare denaro dal conto quando e come vuoi.

La parte più interessante dell'apertura di un conto deposito sta però nei cosiddetti depositi vincolati. Conto Deposito WeBank dispone ovviamente di questa opzione ed è proprio qui che troviamo le possibilità di guadagno vero e proprio.

Per fare chiarezza, un conto WeBank vincolato è un conto "bloccato": questa pratica consiste nell'aprire un conto deposito con vincolo temporale sul proprio capitale, per 3, 6 o 12 mesi. In questo modo la somma depositata non potrà essere in alcun modo ritirata o modificata e rimarrà appunto "intoccabile" fino allo scadere del vincolo.

Cosa ci guadagni, allora? Ebbene, il tasso lordo annuo d'interesse per questi vincoli è ben più alto di quello base, cioè non vincolato. Per il conto deposito WeBank sappi che questo corrisponde allo 0,30% per 3 mesi, 0,50% per 6 mesi o 0,70% per 12 mesi.

Facciamo un esempio pratico: investendo 100.000 euro su un conto deposito vincolato WeBank per 12 mesi, al termine dell'anno avrai un guadagno lordo di 700€. Conviene poi controllare spesso le offerte per i nuovi clienti, che solitamente offrono tassi ancor più agevolati per tutta la durata del deposito.

DA LEGGERE: Conto Deposito: i Tassi Migliori del 2017

WeBank conto deposito: come si richiede?

Se WeBank ti ha convinto e vuoi aprire un conto deposito con questo istituto, sappi che è necessario prima di tutto aprire un conto corrente sempre presso di loro. Un conto deposito è infatti un servizio di investimento dei propri risparmi e non offre i classici servizi di prelievo o versamento di denaro (stipendio incluso) che solitamente puoi utilizzare attraverso un conto corrente.

Per aprire il conto corrente WeBank dovrai specificare le tue credenziali, fornendo anche una copia della tua carta d'identità, del tuo codice fiscale ed una copia dell'ultima busta paga percepita, in modo tale da modulare il conto corrente sulle tue esigenze. Solo una volta che avrai concluso l'iter e ricevuto le credenziali del tuo nuovo conto corrente potrai procedere all'apertura di un conto deposito con WeBank, iniziando con un versamento minimo di 1,00€ ed un massimo di 1.000.000€. Buon investimento!