Se desideri effettuare degli acquisti online senza dover trasmettere le coordinate del tuo conto corrente o il numero della tua carta di credito, potrai sicuramente valutare la possibilità di aprire un conto PayPal. Per farlo dovrai prima effettuare la procedura di registrazione creando il tuo account personale e dopo associare il tuo account PayPall alla tua carta di credito o prepagata, un passaggio fondamentale per garantire la sicurezza delle operazioni di pagamento e transazioni di denaro.

In questo articolo ci occuperemo della possibilità di aprire un conto corrente PayPal associandolo ad una carta prepagata PostePay. Vediamo subito i dettagli.

Come aprire un conto PayPal

Ad oggi, PayPal risulta sicuramente uno dei servizi maggiormente utilizzati nell'ambito degli acquisti online. PayPal, infatti, presenta una doppia funzione: di conto online per poter inviare e ricevere denaro, ma anche di piattaforma web per avere una maggiore sicurezza al momento di un pagamento online.

Molti utenti nutrono ancora dei dubbi sul livello di sicurezza dei pagamenti online eseguiti con carta di credito, motivo per cui PayPal rappresenta proprio una risposta sicura a questo tipo di dubbio. Ogni singolo pagamento effettuato tramite PayPal, infatti, viene protetto da un sistema di sicurezza solido e da una serie di assicurazioni in caso di problemi successivi al pagamento di un acquisto; ad esempio in caso di mancata ricezione di merce acquistata online.

PayPal permette di depositare denaro direttamente su un conto virtuale gratuito, in modo da poter avere sempre a disposizione la somma necessaria per le vostre necessità di acquisto, ma anche per poter inviare denaro o soggetti terzi in maniera molto rapida e sicura. La procedura per aprire un conto PayPal è estremamente semplice: ti sarà sufficiente registrarti direttamente sul sito ufficiale scegliendo tra un'utenza standard o business e collegando un conto o una carta legata ai tuoi dati personali.

Una volta compilato il form ed accettate le condizioni proposte, PayPal effettuerà la verifica dei dati, inviando un addebito temporaneo sul conto o la carta collegata. In questo senso, ti basterà controllare il tuo estratto conto per cercare il codice di verifica all'interno della causale di PayPal. Il codice andrà inserito direttamente sulla pagina del tuo account PayPal per confermare definitivamente l'avvenuta registrazione al servizio.

DA LEGGERE: Come collegare il conto bancario al conto Paypal?

Come aprire un conto PayPal con PostePay

La stessa procedura, oltre che con un conto corrente o una regolare carta di credito, è effettuabile anche semplicemente con una carta prepagata come PostePay. Se vuoi sapere come aprire un conto PayPal con PostePay, dunque, sappi che l'operazione è praticamente la stessa, senza alcuna difficoltà in più.

Una volta attivata la tua carta PostePay, anche per quanto riguarda i servizi online in modo da snellire le successive operazioni, potrai registrare la carta con il tuo account PayPal, indicando il numero della carta PostePay, la scadenza ed il CVV posto sul retro della stessa. Se i dati verranno confermati dal sistema, anche in questo caso PayPal procederà con un piccolo addebito temporaneo di verifica.

A questo punto non dovrai far altro che attendere l'addebito sul tuo estratto conto, che sarà seguito da un codice numerico all'interno della causale dell'addebito. Questo codice potrà essere inserito all'interno del tuo account PayPal per confermare l'avvenuto collegamento con la carta PostePay. Se l'operazione andrà a buon fine, la cifra addebitata per la verifica ti sarà nuovamente accreditata rapidamente, permettendoti dunque di cominciare ad utilizzare il tuo conto PayPal in totale comodità.