Conto corrente con domiciliazione bollette: qual è il migliore?

Domiciliazione bollette sul conto corrente

Scopri cosa pensa la community:
Leggi le opinioni
Ti siamo stati utili?
Raccomandaci su Google

Domiciliazione bollette sul conto corrente: la guida di SuperMoney

I titolari di un conto corrente bancario possono evitare le code alla posta per pagare le bollette. È sufficiente addebitare le utenze sul proprio conto. Questa operazione si chiama domiciliazione bancaria, è semplice e consente di risparmiare molto tempo. Scopriamo in questa guida come disporre la domiciliazione delle bollette sul conto corrente.

Domiciliazione bollette: chi può farla

Per procedere all'addebito diretto delle utenze, è necessario possedere un codice Iban, ovvero la stringa alfanumerica di 27 caratteri che identifica univocamente un conto a livello internazionale. Quindi possono richiedere la domiciliazione:

- i titolari di un conto corrente tradizionale;
- i titolari di un conto corrente online;
- i titolari di una carta conto.

Domiciliazione bollette: il Rid

Il sistema col quale avviene la domiciliazione bollette è il Rid (Rapporto Interbancario Diretto). Questo permette alla banca di prelevare in automatico gli importi dovuti per ogni utenza direttamente dal conto corrente. L'attivazione del Rid dev'essere esplicitamente richiesta alla banca, che provvederà ad autorizzare ogni pagamento disposto dal correntista. Il Rid viene attivato consegnando alla banca un apposito modulo insieme alla bolletta di riferimento. Il modulo si trova:

- in banca, fornito dall'istituto al momento della richiesta di attivazione del Rid;
- presso il gestore dell'utenza in questione (la compagnia del gas, dell'energia elettrica, del telefono, della pay tv e molte altre);
- online in entrambi i casi, scaricabile dal sito della banca o della compagnia;
- tramite home banking, seguendo la procedura indicata, se si possiede un conto online.

Domiciliazione bollette: i costi

L'attivazione della domiciliazione delle utenze è gratuita. La banca potrebbe tuttavia applicare delle commissioni per l'utilizzo del servizio Rid. Prima di attivarlo, consigliamo di verificare le condizioni previste dal proprio istituto di credito.

Domiciliazione le bollette: interruzione del Rid

I propri consumi telefonici, energetici o relativi ad altre utenze possono essere monitorati costantemente anche se si è attivata la domiciliazione bollette tramite Rid, perché le fatture vengono comunque inviate a casa. Qualora si volesse interrompere l'addebito automatico, bisogna contattare immediatamente la banca, per bloccare la procedura al più presto.

Leggi tutti i commenti